Se nella prima parte della seduta l’spf riconosce il supporto consigliato a 2773-71 dal quale avviare il recupero portando i corsi a target minimale proposto in fascia 2782-85, l’impossibilità poi di proseguire nel recupero offre il fianco all’operatività short proposta così, nel prosieguo del durante, la seconda è all’insegna del rientro con i corsi in accelerazione down porta a target 2730 e oltre, segnando minimo di seduta in basamento quadrante lavorazione a 2696 prima di avviare il rimbalzo e, presentarsi stamani al momento del commento in pull back in prima area di resistenza statico 45° a 2708-2713.

In queste condizioni grafiche sarà il superamento del limite 2715-2716 a dare continuità al recupero con i corsi proiettati in area successiva statico 90°

This content is for members only.