Sedute nervose quelle vissute dall’spf nell’ultimo periodo che, alterna momenti di panico, a repentini recuperi fatti perlopiù sul finale di seduta come quella di ieri che nella prima parte subisce pesante lettera in fallito superamento della resistenza operativa a 2645-48 sprofondando a target proposto in fascia statico 315° a 2585-82 prima di avviare un repentino rimbalzo portando i corsi in chiusura ufficiale dove ha innestato il down a 2643-45 per poi presentarsi al momento su Globex in correzione a 2633-30.

In queste condizioni grafiche, all’interno di media-alta volatilità,  sarà la tenuta nei momenti di lettera: o dell’area statico

This content is for members only.