Apertura in deciso calo per il Fib nella seduta di eri che in perdita del supporto a 21470-60 ha dato via al movimento correttivo che solo dentro all’area di supporto 22215-22130 offerta dagli statici 240°-225°, segnando nell’occasione minimo di seduta a 21160, prima di avviare il rimbalzo, portarsi in estensione a 21490 e, ricadere sul finale a cavallo dei 21400. 

Il queste condizioni grafiche per il Fib sarà necessario nei momenti di lettera tenere il sottostante supporto a 21380-60 per rimanere attivo up intraday il cui successo lo riposizionerà in prima resistenza offerta dal gap down rimasto aperto ieri a 21490-21520. Il superamento stabile di questa importante area di resistenza sarà motivo per il Fib di ulteriore recupero portandosi in successiva 21570-600 e in superamento del limite 21610-620 di agganciare statico 315 a 21640-50. Decisivo, per evitare reverse down, per il Fib sarà d’obbligo procedere convintamente in superamento del limite 21660-680 il cui successo lo proietterà in sequenza: prima in fascia intermedia 21720-770 poi in successiva 21820-840 e aggancio apice quadrante lavorazione a 21890-900 in superamento limite 21850-60.

Lo scenario di recupero rimarrà solo ipotesi se nelle prossime ore il Fib si manterrà al disotto della prima resistenza a 21490-520 nei momenti di rimbalzo e, al contrario sarà continuazione down in conseguente perdita del sottostante supporto a 21380-360 così da proporre nuovamente accelerazione down in sequenza: prima in fascia intermedia 21320-270, poi in violazione limite 21250 nuovamente dentro statici ganniani 240°-225° rispettivamente collocati a 21215-10 e 21130-20. Ulteriore down per il Fib, in perdita limite 21090, per sottostanti: 21060-025, 20980-950 ed eventuale appoggio in statico 180° a 20880-870 al disotto di 20940-20.

Pertanto si consiglia operatività: short al mancato superamento di 21490-550. Stop curando a superamento stabile di 21650. Potenziale minimale area 21380-320. Seguire poi per sottostanti: 21290-50, 21210-160 e sopra citati target.

Long su tenuta del supporto 21380-360. Stop curando su perdita stabile di 21320-290 per eventuali riposizionamenti in fascia 21160-120. Nel caso porre stop curando in perdita di 21090. Potenziale minimale area 21490-520 dal primo input operativo; dal secondo area minimale 21320-380. Seguire poi in stop profit per successivi: 21440-480, 21520-550, 21590-620 ed eventuali sopra citati target.