In tenuta del supporto operativo consigliato a 158.40-35 il Bund avvia il recupero portando i corsi a target in fascia 158.80-85 prima di altalenare in stretto range e chiudere la sessione a 158.76.

In queste condizioni grafiche sarà necessario proseguire nel recupero portandosi in sequenza sopra: primo impedimento a 158.80-82, seguito poi dall’obbligo di superamento dello statico 270° a 158.90 per evitare prese di profitto immediate e, al contempo, di prolungare in statico 315° a 159.12-13 e apice quadrante lavorazione a 159.3-34.

 Rientro per il Bund con i corsi in perdita del primo livello di sostegno a 158.67-64 così da mettere sotto pressione il sottostante supporto offerto dallo statico 180° a 158.45-40 e, in perdita del limite 158.37-35, appoggio dentro area statici 135-120° rispettivamente collocati a  158.23 e 158.17. Prolungamento down in sottostanti  statici 90° e 45° collocati a 158.02 e 157.80, in perdita stabile di 158.12. Pull back basamento quadrante lavorazione a 157.57 in perdita area limite 157.72-68.

Pertanto: long in tenuta del supporto 158.67-64. Stop curando in violazione stabile del limite 158.55. Potenziale minimale area 158.80-85. Proseguire poi in stop profit per successivi: 158.90-99 e sopra citati target.

Short al mancato superamento di 158.80-85. Stop curando a superamento di 158.90-92. Potenziale minimale area 158.67-64. Seguire poi in sottostanti: 158.55-50, 158.45-40, 158.37-35, 158.30-25 e sopra citati target.