Come da indicazioni operative, nella seduta di ieri l’spf conferma i livelli operativi per cui offre sia operatività long nella forchetta 2908 come punto d’entrata e 2928-30 come area target di realizzo, dalla quale poi in fallito allungo sopra del limite 2932, pone il fianco alla speculazione ribassista portando nel prosieguo del durante a target consigliato il trade in fascia minimale 2917-14 prima di altalenare in stretto range e presentarsi stamani a 2921-22.

In queste condizioni grafiche per l’spf sarà necessario tenere l’area sottostante di supporto 2920-2916 nei momenti di lettera il cui successo lo vedrà in prima resistenza offerta dallo statico 120° a 2924 e, in superamento di 2925-26 in prolungamento statico 135° collocato a 2928 con limite di volatilità a 2930. Ulteriore allungo a superamento del limite 2932 in aggancio sequenziale: prima in resistenza intermedia a 2934-36, poi a superamento di quest’ultimo in aggancio statico 180° a 2939-40.

Lo scenario al contrario rimarrà down per l’spf se nelle prossime ore oltre a mancare di fatto il superamento della prima area di resistenza a 2924 sarà poi in conseguente rientro con i corsi in violazione sequenziale: prima dell’intermedio 2920-19 poi, in accelerazione down, in perforazione dello statico 90°con limite a  2916-15. Il movimento correttivo in questo scenario, collocherà l’spf da prima in fascia intermedia 2910-2908 poi, in eventuale appoggio statico 45° a 2905-2904 in perdita limite di 2907. Ulteriore affondo sequenziale per l’spf sarà disegnato in perdita del limite 2903 posizionandolo: prima in area intermedia 2900-2897 e, in seguito con la violazione del limite 2896-95, in appoggio basamento quadrante a 2892-91.

Ne consegue operatività: long su tenuta del supporto 2920-17 o sottostante 2908-05. Stop curando in perdita stabile di 2915 dal primo input operativo; dal secondo, sempre curando, attivare stop in perdita stabile di 2903. Potenziale minimale area 2924-28 dal primo input; dal secondo area minimale 2912-14. Seguire poi per successivi 2916-18, 2922-24. L’eventuale superamento del limite 2925-26 riproporrà la sequenza: 2827-28 e 2930-32. L’eventuale superamento sequenziale: prima di 2932 poi della successiva 2934-35, permetterà di proseguire con il trade per successivi : 2939-40 e 2944-47.

Short al mancato superamento stabile di 2924-28. Stop curando a superamento stabile 2930-32. Potenziale minimale area 2918-2915. Seguire poi in stop profit per sottostanti: 2910-08 e 2905-03. L’eventuale perdita stabile del limite 2901 permetterà di proseguire con il down in sottostanti steps: 2897-95 e basamento quadrante a 2892-91.