Seduta all’insegna della volatilità quella di ieri per il Dax future che da prima recupera porta i corsi in resistenza 13320-330 ma poi in mancata conferma del superamento dell’operativa short 13300-13282, avvia il rientro dei corsi che nel prosieguo del durante sprofonda oltre il target limite proposto in fascia 13075-72 segnando minimo di sessione a 12948 prima di accennare rimbalzo e presentarsi stamani in preapertura al momento del commento a 13035. In questo contesto per il Dax future sarà necessario tenere il sottostante supporto offerto dagli statici 135°-120° collocati rispettivamente a 13025-20 e 13010-05 per evitare di proseguire in statico 90° a 12978-75 e, in perdita del limite 12972-70, in appoggio statici 60°-45° collocati in fascia 12948-29. Decisivo in questo contesto grafico la tenuta del supporto ganniano 30° a 12915-13 altrimenti sarà interessato base square a 12885-80.

Di contro se nelle prossime ore il Dax saprà dare spessore al supporto indicato nei momenti di lettera, sarà atteso al test della prima area di resistenza a 13040 con obbligo si superarla per evitare rientro dei corsi e, al contempo proporre accelerazione up in direzione statico 180° a 13070-72 e, dentro l’area statici 210°225° collocata tra 13104-13120. Sopra 13123-25, l’up sarà esteso in statico 240° a 13137-40 con limite a 3145-52.

Pertanto si consiglia: long su tenuta del supporto 13025-13010. Attivare stop protezione in perdita stabile 12993. Potenziale minimale area 13070-13080 con limite a 13086-94 ed eventuali sopra citati target.

Short al mancato superamento della resistenza a 13085-13100. Stop curando a superamento stabile del limite 13104-13110. Potenziale minimale area 13040-30. Proseguire in perdita stabile del limite 13025 per sottostanti sopra citati target.