Seguendo le indicazioni dell’spf nella seduta di ieri il Dax future precipita in prossimità del basamento dello square segnando minimo di interruzione a 15032 dal quale avvia movimento in stretto range con ultimo al momento del commento a 15107 dopo una notturna in cui tocca massimo a 15210 e minimo a 15097. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza a 15185-15205. Stop curando a superamento stabile del limite 15235-40. Potenziale minimale area 15103-15085 con limite da tenere a 15070-65, altrimenti proseguire con il trade per sottostante 15035-15015 e. in perdita di 14995, prolungare il trade: prima in fascia 14980-70, poi in perdita di 14963-60, in sottostante area 14945-35. Nuovo input operativo al disotto di 14935-32: prima in sottostante  14910-05, poi in perdita di quest’ultimo, appoggio in fascia 14890-14870 e, al disotto di 14855-48, prolungare il trade in area 14825-15. L’eventuale cedimento di 14810, offrirà nuovo step operativo, in appoggio allo statico 300° a 14790-84 e, al disotto di 14780-72, sarà la fascia 14825-10 a dover tenere, diversamente si potrà proseguire : prima in fascia intermedia 14740-37, seguita poi dal cedimento di 14733, in appoggio all’orizzontale 270° a 14720-15. L’eventuale perdita di 14703-14700 attiverà nuovo input operativo in appoggio allo statico 240° a 14635-30, con limite da tenere a 14625, altrimenti proseguire in posizione short per sottostanti statici 225°-210° collocati rispettivamente a 14605-14594 e, (in perdita limite di 14584) 14560-58 con fascia limite da tenere 14535-30, diversamente si potrà portare il trade in statico 180° 14490-80 con limite di volatilità in perdita di 14467-68, sul minimo del 25 marzo a 14430.

Long in tenuta supporto 15105-15085. Stop curando in perdita stabile 15070-65. Potenziale minimale in statico 60° a 15152-62 con limite da superare a 15165 per accelerazione in successivo 90° a 15235-45 e poi sopra di 15250, pull back in statico 120° a 15310-15315. In questo scenario si potrà avviare nuovo input operativo solo a riconquista stabile del limite 15335-40 con potenziale di movimento: prima in recupero del 50% a 15360, dell’ultima gamba ribassista avviata dal massimo 15656 del 16 luglio e il minimo di ieri a 15031, esteso sopra 15365 in statico 150° a 15388-90, poi sopra 15392 a copertura gap down corrispondente all’area statico 180° a 15445-70.