Tentantivo fallito nella seduta di ieri di proseguire sopra della resistenza a 22700-750, così il Fib è rimasto ad oscillare in stretto range, con i corsi in appoggio allo statico 120° a 22580 prima di riprendere e chiudere la sessione a 22625. Pertanto in questo scenario nulla di nuovo sotto il sole per cui ne momenti di lettera il Fib dovrà contenere in statico 120° a 22580-60 per evitare, in perdita del limite 22550, di rivedere nuovamente intermedia 22520-480. Prolungamento down in perdita del limite 22460, in statico 90° a 22410 con limite a 22380 e, accelerazione down al disotto di

This content is for members only.