Il mancato superamento dell’operativo 23360-420 ha dato modo nella seduta di ieri al Fib di subire prese di profitto che nel prosieguo del durante hanno sprofondato il derivato a target proposto in fascia 22750-20 con minimo di sessione a 22680 prima di segnare l’ultimo scambio a 22720. In questo contesto grafico nelle prossime ore sarà necessario tenere il minimo segnato ieri a 22680 per evitare statico 120° a 22610-580 e in perdita del limite

This content is for members only.