Con oggi si prende in considerazione scadenza Marzo 2020 con ultimo segnato in finale di sessione a 23590 la cui tenuta insieme al limite 23550 sarà decisiva per evitare prolungamenti down in direzione statico 270° a 23430-20. L’eventuale tenuta di quest’ultimo eviterà di porre pressione al limite 23380-360, altrimenti sarà accelerazione sequenziale down: prima in fascia intermedia 23310-280 poi, in perdita di quest’ultimo, in statico 240° a 23230-180 con limite da tenere in volatilità a 23150-40. L’eventuale

This content is for members only.