La seduta di ieri per l’spf si è disegnata all’interno dei livelli operativi proposti con il primo segnale short in mancato superamento della resistenza consigliata in fascia 3370-72 e target centrato in fascia supporto operativo a 3355-50 la cui tenuta ha poi attivato il long che nel prosieguo del durante porta i corsi a target dentro l’area statici 225°-240° tra 3390-93 prima di subire prese di profitto per riposizionarsi nella sessione notturna in fascia 3366-65 dal quale avvia il rimbalzo con ultimo al momento del commento stamane a 3380. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza a 

This content is for members only.