Il mancato superamento della resistenza operativa a 2798-2801 ha dato modo nella seduta di ieri all’spf di subire prese di profitto che nel prosieguo del durante ufficiale, proseguendo poi nel dopo borsa al momento del commento lo vede in appoggio allo statico 240°, senonché target proposto, a 2764 prima di vederlo nuovamente in recupero in pull back statico 270° a 2772-73.

Pertanto nelle prossime ore l’spf nei momenti di lettera dovrà contenerle in prima area di supporto a 2770-68 per evitare ricadute in statico 240° a 2764 e, prolungare in perdita del limite

This content is for members only.