La tenuta del supporto indicato a 2748 ha dato il via al movimento di recupero che nel prosieguo del durante di ieri ha portato l’spf a rivedere e centrare il potenziale target proposto nel dopo borsa in fascia apice quadrante lavorazione a 2796 dove al momento staziona. In queste condizioni grafiche sarà la tenuta nei momenti di lettera dell’area statico 315° a 2792-90 a tenere i corsi pronti nuovamente all’attacco dell’apice quadrante a 2796 il cui superamento, confermandosi sopra 2698, permetterà di proiettarsi in area statico 45° del nuovo quadrante a 2808-2810. D’obbligo per l’spf, il ritorno sopra della intermedia

This content is for members only.