Commenti a: TELECOM ITALIA:un rialzo che stenta a partire https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/ Consigli sul trading Wed, 15 Jul 2015 19:04:24 +0000 hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.7 Di: alessio https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-9442 Fri, 17 Oct 2014 11:42:22 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-9442 Grazie Fabrizio per l’esauriente spiegazione sul titolo per il prossimo medio-breve periodo. Sul lungo immagino tu sia sempre fiducioso…., vero? 🙂
Ciao e buon fine settimana a Te e tutto il Gruppo

]]>
Di: alessio https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-9397 Thu, 16 Oct 2014 13:15:45 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-9397 Ciao Fabrizio,
quando puoi. un sunto su l’analisi tecnica di Telecom. Grazie, e a presto

]]>
Di: Marco https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-8803 Fri, 26 Sep 2014 15:26:44 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-8803 ciao fabrizio ti ho scritto una mail…… quando puoi………

]]>
Di: Cele https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-8780 Thu, 25 Sep 2014 10:16:06 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-8780 pare che un certo TRUJILLO ec CEO di Telsstra,stia raccogliendo 7.5 mld per acquistare una quota .sembra sotto il 30% per evitare l’opa,di azioni a un prezzo di 1.85 ma nn vedo perchè dobrebbe pagarli il doppio della quotazione odierna..mi sà di celezzata..però …

]]>
Di: Cele https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-8779 Thu, 25 Sep 2014 09:59:58 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-8779 ok..grazie Fabrizio.serena giornata

]]>
Di: Cele https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-8774 Thu, 25 Sep 2014 08:05:41 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-8774 scusa Fabrizio se disturbo ma stiamo sempre andando a chiudere onda B intermedia che compone 2-B primaria ? o è cambiato qualcosa nei target e nelle onde ? senza fretta ..

]]>
Di: Cele https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-8062 Tue, 05 Aug 2014 13:46:16 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-8062 ciao Mo,è bello leggerTI…come stai ? “concambio” il saluto.un abbraccione e ci si rivede ….in area 4.50

]]>
Di: mo cuischle https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-8061 Tue, 05 Aug 2014 13:19:03 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-8061 scusa fabri ho visto solo ora l’aggiornamento grafico che avevi fatto , prima del post non si vedevano i post ultimi ma erano aggiornati solo a giugno , boh …

]]>
Di: mo cuischle https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-8060 Tue, 05 Aug 2014 13:15:46 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-8060 Ciao Fabri sto valutando il rientro su tit dopo aver venduto sopra 0.90/95 che dici ? Primo ingresso fatto oggi a 0.819 ,grazie , un saluto a Cele 🙂

]]>
Di: alessio https://www.tradingfib.com/telecom-italiaun-rialzo-che-stenta-a-partire/comment-page-2/#comment-7997 Tue, 29 Jul 2014 08:43:15 +0000 https://www.tradingfib.com/?p=1119#comment-7997 Internet mobile, balzo avanti di Tim: le velocità calcolate dall’Agcom

Arrivano i nuovi dati dei test fatti dall’Autorità Garante delle Comunicazioni sulle chiavette internet. Tim risulta l’operatore più veloce in Italia in download, mentre Vodafone garantisce tempi minori di un decimo di secondo su pagine standard

di ALESSANDRO LONGO

Le reti mobili italiane vanno in media a 6,7 Megabit al secondo, contro una velocità massima teorica pubblicizzata di 42 Megabit. Ed è Tim l’operatore più veloce in download, con 8,4 Megabit, seguito da Vodafone a 7,4, da 3 Italia a 5,9 e Wind a 5,1 Megabit. Sono i nuovi risultati dell’osservatorio Agcom (Autorità garante delle comunicazioni) Misura Internet Mobile, basati su mille rilevazioni in una città per ogni regione italiana, dal 15 novembre al 21 marzo 2014. Si noti che Agcom non ha ancora misurato il 4G. “Lo faremo l’anno prossimo”, fanno sapere a Repubblica.it.

È il secondo rapporto Agcom sulle velocità delle chiavette pc e rispetto al precedente (di ottobre 2013) si nota un lieve aumento della velocità media. Tim ha superato Vodafone sul download, che secondo il test precedente era l’operatore più veloce (e aveva anche messo in evidenza sul sito questo primato certificato da Agcom). Tutti gli operatori sono migliorati, ma è Tim ad aver fatto un balzo in avanti.

Oltre alla velocità di download, è interessante quella di upload (invio dati), dove Tim e Vodafone sono a pari merito con 1,9 Megabit (su un massimo di 5 Megabit). Seguono 3 Italia (1,5) e Wind (1,3 Megabit).
Nella velocità di navigazione (su una pagina standard) Vodafone è prima con 2,45 secondi, davanti a Telecom (2,74), H3g (2,79) e Wind (3,62). Il primato su questo dato deriva dal fatto, spiega l’Agcom, che la compagnia inglese utilizza tecniche di compressione della pagina. “Vodafone recupera, nel confronto con Tim, su un altro fronte: quello che chiamiamo approccio Best Technology”, aggiungono da Agcom. Cioè è la diffusione della migliore tecnologia internet mobile sulla totalità delle sim. La quota è del 23,9 per cento con Vodafone, del 20,4 per cento con 3 Italia e del 5 per cento con Tim (il dato Wind non è pervenuto all’Autorità). Significa che quasi una sim Vodafone su quattro naviga al meglio delle possibilità della rete 3G, poiché usa chiavette e smartphone di nuova generazione.

Come spiega Agcom, “la qualità mediamente percepita da un utente dotato della Best Technology sarà più vicina a quella rappresentata dai risultati delle campagne di misurazioni in esame di quanto possa esserla quella mediamente percepita da un utente che ha sottoscritto di prestazioni minori”.

“Ad una minore profondità di diffusione nel mercato delle offerte in Best Technology potrebbero corrispondere prestazioni migliori per gli utenti di tale tecnologia (e quindi anche per la SIM di test), rispetto al caso in cui tale tecnologia detiene una quota più significativa del mercato. Nel primo caso infatti è più limitato il numero di utenti, con gli stessi requisiti, che accedono alle risorse che la rete rende loro disponibili e pertanto le prestazioni conseguite, mediamente, dovrebbero risultare più rilevanti del caso in cui il numero di utenti che accede alle medesime risorse condivise è più elevato”.

Alcuni operatori contestano la validità dei risultati di Agcom. Già da alcuni giorni stanno protestando e hanno cercato di opporsi alla pubblicazione. L’Autorità, fatte ulteriori verifiche, ha deciso però di andare avanti, come previsto, rendendo note le rilevazioni.

]]>