L’ottava che sta per iniziare è determinante  per le sorti del Fib, che nella seduta di venerdì sprofonda in avvicinamento alla fascia critica 18570-440, la cui tenuta nelle prossime ore sarà vitale per evitare di proseguire nella correzione e, mettere sotto pressione, la sottostante e decisiva a 168360-18270. Infatti, il cedimento stabile di quest’ultimo porrà accelerazione a ribasso, con i corsi diretti in area basamento quadrante lavorazione a 17830-800. Nel cado porre attenzione all’intermedia degna di nota offerta dall’area statico 45° a 18080-050.

Dall’altra lato, se nelle prossime ore il Fib sarà nelle condizioni di confermare l’area

This content is for members only.