Seduta decisamente negativa quella segnata ieri dal Fib che nelle prime oer di contrattazione tenta di tenere il supporto offerto dallo statico 270° a 19340 ma poi mancando di fatto il riaggancio della resistenza operativa a 19550 prende la via del ribasso che nel prosieguo del durante e nel dopo borsa, porta i corsi a centrare il target proposto in statico 180° a 18850 segnando minimo di seduta a 18775 prima di chiudere con gli ultimi scambi in fascia 19000-19040.

In queste condizioni grafiche sarà il sottostante supporto a 18840-780 a tenere attiva la speranza per il Fib di proporsi a rialzo con i corsi nuovamente in fascia di prima resistenza a 19000-19080 e, in riconquista stabile di 19090-19120 di prolungare in statico 24° a 19170-80. In questo contesto per il Fib sarà d’obbligo proseguire con il recupero procedendo al superamento del limite 19190-19250 per evitare prese di profitto immediate e, al contempo, proporsi in statico 270° a 19340-350. Decisivo per dare corpo al recupero per il Fib sarà il riaggancio della quota 19380 il cui superamento produrrà accelerazione up in direzione sequenziale: prima in fascia 19430-450 poi in successiva 19520-550 con estensione in statico 315° a 19610-620 in superamento del limite 19570.

Il contesto grafico al contrario rimarrà down se nelle prossime ore il Fib rimarrà al disotto della prima area di resistenza a 19050-19120 così da tornare in appoggio allo statico 180° a 18840-30 il cui cedimento, porterà i corsi in limite minimo 18775 segnato nel dopo borsa ieri, sotto del quale sarà proposta area statici 135°-120° rispettivamente collocati a 18585-80 e 18500-490. L’eventuale perdita del limite 18480-460 proporrà sequenza down: prima in statico 90°a 18330-320 seguito dal sottostante statico 45° a 18080-60 e in fine in appoggio basamento quadrante lavorazione a 17820-800.

Pertanto si consiglia operatività: long su tenuta del supporto 18880-830. Stop curando su perdita stabile di 18770, per eventuali riposizionamenti in fascia 18580-500. Nel caso porre stop curando in perdita di 18480-460. Potenziale minimale area 19050-19090 dal primo input operativo; dal secondo area minimale 18780-840. Seguire poi in stop profit per successivi: 18880-18950, 19025-19050 e 19090-130. A superamento stabile del limite 19140 si potrà proseguire con il trade per area critica 19170-250 ed eventuali sopra citati target.

Short al mancato superamento di 19090-19140. Stop curando a superamento stabile di 19170-90 per eventuali riposizionamenti in successiva 19330-360. Nel caso porre curando stop a superamento stabile di 19380-440. Potenziale minimale area 18880-840 dal primo input operativo; dal secondo area minimale 19140-090 Seguire poi per sottostanti: 19025-18980 e 18880-18840 con limite18780 . L’eventuale perdita stabile dei 18770-60 permetterà di proseguire con il trade per area statici 135°-120° 18580-500 ed eventuali sottostante target sopra citati.