Seduta nervosa quella disegnata ieri dall’spf che nella prima parte della seduta, in tenuta del supporto operativo 2882-80 avvia il rimbalzo in aggancio al target minimale consigliato corrispondente all’apice quadrante 2892, il cui mancato superamento ha dato modo alla speculazione ribassista di avere la meglio facendolo precipitare nel prosieguo del durante a target in statico 270° a 2868 dal quale poi altalenare in riassorbimento delle vendite e in secondo tempo avviare il recupero che sul finale di seduta lo riposiziona nuovamente in pull back in apice quadrante a 2892, disegnato poi nel dopo borsa, movimento altalenante in stretto range compreso tra 2889 base e 2893-94 vertice.

In questo contesto grafico nell’odierna per l’spf sarà necessario tenere nei momenti di lettera il limite 2887-85 per evitare di sprofondare a target di movimento in fascia statico 315° a 2881-2879. Ulteriore affondo da questo primo livello di sostegno, sarà possibile per l’spf in violazione del sottostante limite a 2878 e, sequenziale down: prima in intermedio 2874-73. poi in perdita di 2872-71 nuovamente in appoggio statico 270° a 2868 con limite di volatilità sul minimo di ieri a 2866. L’eventuale cedimento di quest’ultimo permetterà sequenza down: prima in fascia statici 240°-225° compresa tra 2860-2856-55, seguito poi in statico 180° a 2845-44.  

Lo scenario di rientro potrà essere evitato se oltre tenere il primo livello di sostegno a 2887-85, l’spf poi sarà in superamento convinto del vertice del range a 2894 il cui successo, proponendosi sopra del limite 2895, lo proietterà in sequenza: prima in fascia intermedia a 2898-2900 poi, in superamento del limite 2901,  a target movimento in area statico 45°del successivo quadrante a 2904-2905. Proiezione ulteriore sopra 29066-2908 in direzione statico 90° a 2915-16.

Pertanto da quanto sopra si consiglia: short al mancato superamento stabile di 2894-2896. Stop curando a superamento stabile 2898-2901 per eventuali riposizionamenti in successiva 2905-2908. Nel caso, attivare sempre curando, stop a superamento del limite 2909-2910 stabile. Potenziale minimale area 2890-2887 dal primo input operativo; dal secondo area minimale 2898-2895. Seguire poi in stop profit per sottostanti: 2892-91 e 2887-2885. L’eventuale perdita stabile del limite 2885 permetterà di proseguire con il trade per sottostanti steps: 2881-79 e 2873-2870 e, in perdita stabile dell’area statico 270° a 2868-2866 per sopra citati target.

Long su tenuta del supporto 2887-85 o sottostante 2882-2880. Stop curando in perdita stabile di 2885-84 dal primo input operativo; dal secondo, sempre curando, attivare stop in perdita stabile di 2878-77. Potenziale minimale area 2892-94 dal primo input; dal secondo area minimale 2887-2890. Seguire poi per successivi:2892-94, 2897-2901, 2905-2908 ed eventuale 2913-2915. L’eventuale superamento del limite 2917-18 proporrà l’area statici 120°-135° collocata in fascia 2924-28.