Seduta, quella di ieri, per l’spf all’insegna dell’andirivieni con i corsi nella prima parte in discesa a testare il supporto operativo consigliato a 2916-15 la cui tenuta ha dato modo di innestare il rimbalzo che nel prosieguo del durante ha permesso l’aggancio alla resistenza consigliata in fascia 2928-32 ma il fallito superamento stabile ha poi  facilitato prese di profitto in appoggio statico 120° a 2924-23 prima di tornare a salire e presentarsi stamani su Globex nuovamente all’attacco della fascia resistenza 2932-36.

In queste condizioni grafiche per l’spf sarà il sottostante supporto a 2930-28 a dover tenere nelle prossime ore il cui successo lo vedrà fuori dal limite di resistenza a 2936 così da proporre il sequenza up: prima in resistenza intermedia a 2938-40 poi in aggancio statico 180° a 2940-41. Decisivo per evitare di rimanere in range da questo importante livello d’impedimento sarà per l’spf il superamento d’obbligo del limite 2942. il cui successo accelererà la spinta rialzista in statici 225°-240° rispettivamente collocati a 2951-52 e 2955-56. Nel caso porre molta attenzione all’intermedio d’oscillazione a 2945-48.

L’altra parte del movimento, quello down, l’spf lo disegnerà se nelle prossime ore oltre mancare il superamento della prima area di resistenza a 2932-36, sarà poi in perdita conseguente del sottostante supporto a 2930-28 per riposizionamenti in statico 120° a 2924-23. Ulteriore affondo sarà possibile con i corsi in violazione limite 2921-20, in direzione del sottostante statico 90° a 2916-15. Il movimento così descritto troverà sequenziale down in eventuale violazione del limite 2913: prima in area statico 45° 2908-2905 poi, in perdita stabile di 2903-2901, in appoggio sequenziale: area sottostante intermedia 2899-87 e obiettivo di movimento in basamento quadrante a 2892-91.

Pertanto da quanto sopra si consiglia: short al mancato superamento stabile di 2932-35. Stop curando a superamento stabile 2936-38 per eventuali riposizionamenti in successiva 2941-42. Nel caso, attivare sempre curando, stop a superamento del limite 2943-44 stabile. Potenziale minimale area 2928-26 dal primo input operarivo; dal secondo area minimale 2932-30. Seguire poi in stop profit per sottostanti: 2925-23. 2921-19 e 2916-15. L’eventuale perdita stabile del limite 2914-13 permetterà di proseguire con il down in sottostanti steps: 2910-08,  area statico 45° a 2905-903 e, basamento quadrato lavorazione a 2892-91.

Long su tenuta del supporto 2930-28 o sottostante 2916-15. Stop curando in perdita stabile di 2924-23 dal primo input operativo; dal secondo, sempre curando, attivare stop in perdita stabile di 2914-13. Potenziale minimale area 2936-40 dal primo input; dal secondo area minimale 2921-23. Seguire poi per successivi 2928-32, 2935-38 e 2940-42. L’eventuale superamento del limite 2943-44 proporrà la sequenza: 2947-50 e 2953-56.