Dax che non si discosta da quanto al momento del commento segna l’spf, in ribasso di circa lo 0.4% a 15431, dopo aver segnato nella sessione notturna massimo a 15472 e minimo a 15401. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza a 15465-15485. Stop curando a superamento stabile del limite 15500-15505. Potenziale minimale area 15420-15405 con limite da tenere a15390-80, altrimenti proseguire con il trade: prima in statico 120° a 15340-335, poi al disotto di 14330-27, appoggio intermedio a 15307-15298 ma di movimento in statico 90° a 15260-55 con limite da tenere a 15240. diversamente rimanere in posizione: prima in fascia 15230-220, poi al disotto di 15215-208, in statico 60° a 15175-70.

Long in tenuta supporto 15402-15385. Stop curando in perdita stabile 15370-15360. Potenziale minimale a 15440-15460 con limite a 15465-15475. Prolungare il trade a superamento di15485: prima in fascia 15500-20 poi a superamento del limite 15528-30 in statico 210° a 15545-50 esteso sopra 15552-55, all’interno degli orizzontali 225°-240° collocati rispettivamente a 15597-90 e 15620-25 con limite a 15630-35. Rimanere in posizione con i corsi sopra 15640: prima in fascia intermedia a 15658-62, poi sopra 15665, in aggancio statico 270° a 15698-15705 con limite da superare 15740 per evitare prese di profitto repentine e, al contempo spingere sul limite 15805 il cui superamento permetterà nuovi massimi storici, il cui obiettivo di movimento in questo contesto grafico, da collocare in apice square a 15950-60. Nel caso, gli intermedi da porre attenzione sono 315°-330° collocati in fascia 15818-15860.