La tenuta del supporto operativo a 15525-500 ha dato modo nel pomeriggio di ieri di innestare il rimbalzo portando a target proposto in fascia 15615-25 prima di avviare consolidamento con ultimo al momento del commento a 15605 dopo aver toccato nella sessione notturna massimo a 15634-35. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza a 15615-15640. Stop curando a superamento stabile del limite 15660. Potenziale minimale area 15565-15545 con limite da tenere a15540-35, altrimenti proseguire con il trade: prima in fascia intermedia a 15500-485, poi al disotto di 15480, appoggio in statico 180°a 15470 con limite con limite a chiusura gap up a 15463-45. Prolungamento trade al disotto di 15443-40, in sottostante intermedia 15420-15405 con interessamento statico 150° a 15390-in perdita del limite 15400. Nuovo input operativo in perdita di 15385 e, potenziale minimale all’interno degli statici 135°-120° rispettivamente collocati a 15355-52 e 15315-10 con limite da tenere 15305-15300, altrimenti prolungare il trade in fascia statico 90° a 15245-35.

Long in tenuta supporto 15575-15555. Stop curando in perdita stabile 15545-15535. Potenziale minimale a 15615-15625 con limite a 15635-52. Prolungare il trade a superamento di15660, per statico 270° a 15702-05 con obbligo di proseguire con il recupero riconquistando: prima il massimo di periodo a 15713-20, poi il limite 15735-38, per riconfermare il potenziale target di movimento collocato in apice square a 15935-40. Come al solito ,nel caso, si dovrà porre attenzione ai target intermedi d’oscillazione evidenziati dagli orizzontali 300°-315° collocati in fascia 15778-816, e sopra 15820, in statico 330° a 15860-65.