Seguendo le indicazioni operative nella seduta di ieri il Fib tiene il supporto indicato a 21980 dal quale avvia il recupero portando i corsi a 22100 prima di subire prese di profitto e chiudere con ultimo di sessione a 22050-40. Pertanto in questo scenario nulla di nuovo sotto il sole per cui in continuazione down il Fib dovrà tenere il noto 21980-940 per evitare di proseguire in appoggio a 21900-860 e, in perdita di quest’ultimo, in intermedia 21805-21780. L’eventuale perdita del limite 21770-760 permetterà la chiusura

This content is for members only.