Se in prima battuta di ieri il Fib tiene il supporto operativo a 21200 offrendo lo spunto per portare i corsi a target in pull back statico 270° a 21360-70 il mancato superamento dello stesso ha poi attivato l’operativo short che nel prosieguo del durante è sprofondato a target consigliato in fascia 21080-050 prima di oscillare in stretto range con ultimo segnato a 21150.

Pertanto, nell’odierna, il Fib dovrà nei momenti di lettera tenere l’area di gap up compresa tra 21080-21020 così da rimanere up attivo e, tornare in prima area di resistenza a

This content is for members only.