Seguendo le indicazioni operative il Fib nella seduta di ieri manca di fatto il riaggancio della resistenza proposta a 20830 così senza indugi prende la strada del ribasso che nel prosieguo del durante porta i corsi a target proposto in statico 240° a 21250-230 dove poi altalena in stretto range con ultimo di sessione a 21280. In questo contesto grafico per il Fib sarà necessario nei momenti di lettera tenere il limite 21200-190 per evitare appoggio in statici 225°-210° rispettivamente collocati a 21140-30 e 21080-60. L’eventuale cedimento del limite

This content is for members only.