Prezzi in moderato recupero quelli in evidenza sul mercato asiatico per il Wti, con ultimo al momento del commento a 88.88 dollari barile, in rialzo di circa lo 0.3%. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza 89.15-89.35. Stop curando in superamento stabile di 89.50. Potenziale minimale 88.25-88.05 con limite a 87.92-72. Proseguire con il trade in perdita 87.70, per sottostante intermedia a 87.45-35 con limite da tenere a 87.30, diversamente prolungare il trade in sottostante a 87.04-87. Nuovo step operativo in perdita di 87-86.98 per sottostante 86.78-65 e, in prolungamento down in perdita 86.65-63, in fascia 86.45-35 e limite a 86.20-10. Nuovo input operativo in perdita 86-85.98.: prima in fascia 85.75-55, poi con il passaggio dei corsi al disotto di 85.50-46, appoggio in aree 85.25-15 e 85.05-84.95. Attivare nuovo trade short per sequenza down in perdita 84.90: prima in sottostante 84.60-50, poi in perdita di 84.40-38, accelerazione ribassista in sottostante 84.25-84.15, seguito in perdita 84.10, in aree 83.85-75 e 83.60-55 , ma in perdita di 83.50, potenziale minimale in sottostante 83.15-05 e, in perdita 82.92-90,a target in aree 82.70-52 e 82.36-26 e limite a 82.15-05.

Long su tenuta del supporto 88.25-88.05. Stop curando in perdita stabile di 87.70. Potenziale minimale in area 88.70-80, con limite a 88.98-89.20. Nuovo step operativo sopra 89.25; potenziale minimale in fascia 89.75-78, esteso sopra del limite 89.80, in successiva a 90.35-40, vinta la quale in modo stabile sarà accelerazione up in direzione apice range intraday disegnato nella sessione del 3 agosto a 91.40-50, con limite sopra 91.60 in critica 91.90-92.25.