Prosegue il momento down per il Wti che al momento del commento segna un ribasso rispetto alla chiusura precedente di circa 1% a 35.84 dopo che nella sessione notturna si è segnato massimo a 36.59 e minimo a 35.36. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza 36.11-15. Stop curando in superamento stabile di 36.20-30. Potenziale miniale area 35.70-60 con limite a 35.58-55. Proseguire con il trade al disotto di35.48 per area 35.38-25 e al in perdita di 35.20 lasciare correre il gain per sottostanti 35.02-34.94 e 34.61-51 Prolungamento del trade in perdita del limite 34.47,in critica 34.27-17 con limite a 34.07. L’eventuale passaggio dei corsi al disotto del limite 34.02-34 riporterà il Wti in sequenza down: prima in statico 30° a 33.73-63, poi al disotto del limite 33.58-55, in base square a 33.30-26 con limite di volatilità da tenere a 33.16,altrimenti sarà ulteriore affondo in primo step del quadrante sottostante collocato in statico 330° a 32.83-78 con possibilità di andare a testare gli orizzontali a 315°-300° rispettivamente collocati a 32.65-61 e 32.45-42, in perdita del limite 32.75-73.

Long su tenuta del supporto 35.68-58. Stop curando in perdita stabile di 35.48-45. Potenziale minimale area 35.82-92 con limite a 36.05. Mentre a superamento del limite 36.05 Wti in accelerazione sequenziale: prima in in statici 210°-225° a 36.11-20 e 36.35-38 poi interessamento statico 240°a 36.60 in superamento del limite 36.40. Mentre l’obiettivo di figura posto in apice square a 38.30 sarà possibile con i corsi in risonquista stabile di 36.65-70. Nel caso intermedi da considerare sono: statico 270° a 37.01-03 e statici 300°-315° rispettivamente collocati a 37.40-43 e 37.62-65 con proiezione in statico 330° 37.85-87 sopra del limite 37.68.