Wti, al momento del commento, in leggero ripiegamento rispetto alla chiusura di ieri pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza 37.60-70. Stop curando in superamento stabile di 37.80-95. Potenziale miniale area 37.15-37.05 con limite a 36.72-62. Proseguire con il trade al disotto 36.58 per area 36.43-35 e 36.18-36.05. L’eventuale passaggio dei corsi al disotto di 36-35.90 porterà il Wti a rivedere area 35.77-67 e, in perdita del limite 35.58, in critica 35.33-27 con limite a 35.17-13. Ulteriore affondo sequenziale sarà possibile per il Wti con il passaggio dei corsi al disotto del limite 35.05-01: prima in statico 120° a 34.90-80, poi al disotto del limite 34.75, in statico 90° a 34.50-45 con limite di volatilità da tenere a 34.30-28,altrimenti sarà ulteriore affondo sequenziale: prima in statico 60° a 34.10-08 poi in perdita limite di 34.05, in appoggio dentro l’area statici 45°-30° a 33.87-70. Ulteriore affondo in appoggio base square a 33.30-25 con i corsi al disotto di 33.50.

Long su tenuta del supporto 37.20-37.15. Stop curando in perdita stabile di 37-36.95. Potenziale minimale area 37.60-70 con limite a 37.80-37.95. Mentre a superamento del limite 38.10 Wti in accelerazione sequenziale: prima in in apice square a 38.23-25 poi,a superamento del liite 38.27-30, primo step orizzontale 30° del quadrante successivo a 38.69-70. Ulteriore prolungamento del movimento di recupero sopra del limite 38.82 dentro l’area statici 45°-60° a 38.90-39.12. Mentre, a superamento del limite 39.15 permetterà di proseguire con il trade per successivo 39.40-50 e, sopra 39.53-55 prolungamento up in critica 39.90-40. Il superamento stabile di 40.12 porterà il wti in statico 180°a 40.42-47.