Il fallito superamento della resistenza operativa proposta in fascia 4175-80 ha dato modo nella seduta di ieri all’spf di subire prese di profitto che nel prosieguo del durante porta a target il trade in corrispondenza con statico 30° 4116-15, segnando minimo di sessione ufficiale a 4112 ma in quella notturna prolungato al 50% a 4104-103, di rintracciamento della gamba rialzista avviata dal minimo 4029 segnato lo scorso 13 maggio e spento al momento sul massimo di ieri a 4178. Pertanto con l’ultimo al momento del commento a 4109 per l’odierna si consiglia operatività:

long su tenuta del supporto 4108-4104. Stop curando in perdita stabile di 4101-4098, per eventuali riposizionamenti in sottostante 4086-4081. Stop curando in perdita stabile di 4078-76. Potenziale minimale dal primo livello operativo 4118-22 con limite 4125-28. Proseguire con il trade a superamento stabile di 4129: prima in fascia 4136-36, poi a superamento del limite 4137, all’interno degli orizzontal1 120°-135° collocati rispettivamente a 4140-41 e 4144-145 e, in estensione sopra quest’ultimo, al successivo 150° a 4149-50 ma attese congrue di movimento in superamento 4151-52, in statico 180° a 4156-57. Nuovo step operativo da questo importante livello di resistenza,  a superamento convinto di 4159-60, con sequenziale up: prima in ganniano orizzontale 210° a 4165, poi sopra di 4166, rimanere long per target all’interno degli statici 225°-240°: il primo collocato a 4169-4170 , mentre il successivo a 4173-75, sarà possibile agganciarlo sopra 4170.50-4171. In questo contesto grafico decisivo e d’obbligo prolungare il movimento di rialzo portando i corsi in superamento stabile sopra 4175 per evitare potenziale figura down e, al contempo, riproporre long: in statico 270° a 4181-82, poi con i corsi sopra 4183-85, obiettivo figura collocato in apice square a 4205-4206. Nel caso porre attenzione alla fascia intermedia degli orizzontali 315°-330° compresi tra 4192-4198. Diversamente, dal secondo input operativo, area minimale 4098-4103 e, in riconquista stabile di 4104-05, pull back in apice square a 4108-4110 con limite da superare a 4112-14 per eventuali sopra citati target.  

Short al mancato superamento della resistenza a 4112-4116. Stop curando a superamento stabile di 4122-23, per eventuali riposizionamenti in successiva 4132-4137. Stop curando a superamento stabile di 4141-42. Potenziale minimale 4103-4098 con limite da tenere a 4097, altrimenti rimare short per sottostante area 4092-88. Nuovo input operativo con i corsi al disotto di 4087: prima in fascia 4083-80, poi in perdita di 4080, interessamento statici 240°-225° collocati rispettivamente a 4076-75 e 4071-70 con limite da tenere in statico 210° a 4068, altrimenti target di movimento in statico 180° a 4060-59. Il raggiungimento di questo importante livello di ritracciamento comporterà l’obbligo di tenuta del limite 4057, altrimenti sarà possibile aprire o tornare in posizione short per sequenziale down; prima in appoggio alla fascia statico 150° 4052-50, poi al disotto di 4050, saranno rivisti gli orizzontali 135°-120° collocati in area 4046-4042 e, in perdita di 4041-40, appoggio in statico 90° a 4035-34 con limite di volatilità al disotto di 4132 e sottostanti statici 60°-45°collocati rispettivamente a 4028-27 e 4022-22. Diversamente dal secondo input operativo, potenziale minimale area 4125-4122. Proseguire con il trade al disotto di 4120-19 per sottostante 4114-10 con limite da tenere a 4108-06, diversamente si potrà lasciare correre il gain per sottostante 4102-4098, ed eventuali sottostanti target citati.