Nella prima seduta di inizio ottava per l’spf ha pesato l’imminente scadenze tecniche per cui si è disegnata in modo volatile compresa tra i livelli operativi proposti con l’area di resistenza a 3690 invalicabile dalla quale pronti realizzi hanno avuto la meglio attivando l’operativo short che nel prosieguo del durante, sul finale di sessione ufficiale, porta i corsi a target proposto in fascia supporto 3642-38 dal quale poi nella sessione serale ha visto temporaneo recupero in pul back in prima resistenza a 3650-51 per poi ricadere sul minimo 3638 prima di un timido recupero e, presentarsi al momento del commento, a 3642-41. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

long su tenuta del supporto 3642-38. Stop curando in perdita stabile di 3635-32 per eventuali riposizionamenti in fascia 3624-3621. Nel caso attivare stop curando in perdita stabile di 3617-16. Potenziale minimale dal primo livello operativo

This content is for members only.