Il mancato riaggancio della resistenza operativa a 3704-3710 ha dato modo di attivare l’operativo short che nel prosieguo del durante ha portato i corsi oltre il target di volatilità intraday collocato in base square a 3623 segnando minimo sull’importante supporto in compressione day 3596-90 dal quale si è ripreso fino a rivedere la soglia di ritracciamento del 78.6% a 3694-96 della precedente gamba down prima di tornare a scendere nella sessione notturna con ultimo al momento del commento a 3666 in down di circa lo 0.6%. Pertanto in questo contesto grafico per l’odierna si consiglia operatività:

long su tenuta del supporto 3658-53. Stop curando in perdita stabile di 3650, per eventuali riposizionamenti in fascia 3642-3637. Nel caso attivare stop curando in perdita stabile di 3632. Potenziale minimale dal primo livello operativo

This content is for members only.