Prolungamento a rialzo nella seduta di ieri per il Bund tedesco che sulle disgrazie delle note vicende italiane trova apertura in gap up e allungo nel prosieguo del durante in estensione area del 161.8% e statico 90° del quadrante lavorazione a 159.70-80 di onda 1 minute, prima di subire prese di profitto e altalenare tra il basamento del quadrante a 159.35-33 e statico 45° a 159.55-62.

In queste condizioni grafiche sarà il basamento a 159.35-33 a dover contenere eventuali vendite, il cui successo manterrà up il Bund portandolo nuovamente all’attacco della prima area di resistenza a 159.55-62 e, in prolungamento statico 90° a 159.80 in superamento del limite 159.65. In questo scenario per il Bund sarà d’obbligo proseguire nell’up portandosi sopra stabilmente il limite 159.83-85 per evitare prese di profitto immediate e al contempo proporre nuovi steps all’interno statici 120°-135° rispettivamente collocati a 159.92-93 e 160-160.02.

Mentre sarà consolidamento se nelle prossime ore il Bund oltre a mandare il riaggancio e superamento dello statico 90° a 159.80 sarà conseguentemente in perdita del sottostante supporto a 159.52-48 così da tornare sotto pressione il basamento quadrante a 159.35-33. L’eventuale rientro stabile dei corsi al disotto dell’area limite 159.30-24 produrrà down in appoggio statico 315° del quadrante sottostante a 159.15-12 e , in perdita limite di 159.10-05, in accelerazione down in chiusura gap up collocato in fascia statico 270° 158.92-85.

Pertanto: short al mancato superamento di 159.65-75. Stop curando a superamento di 159.80-83. Potenziale minimale area 159.35-33. Seguire poi in sottostanti: 159.30-24 e 159.15-12 ed eventuali sopra citato target.

Long su tenuta del supporto 159.40-33. Stop curando in violazione stabile del limite 159-30-24. Potenziale minimale area 159.70-80. Proseguire poi in stop profit per successivi: 159.92-95 e 160-160.02.