Prosegue anche nella seduta di ieri il movimento di rientro per il Dax che, in rispetto delle indicazioni operative, offre posizioni short con il fallito superamento della resistenza consigliata a 15420-30 così nel prosieguo del durante precipita oltre il target ultimo proposto a 15170 segnando minimo di sessione a 15121 prima di avviare il riassorbimento degli eccessi intraday posizionandosi con ultimo al momento del commento a 15170 trascorrendo la seduta notturna in range. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

long in tenuta supporto 15160-15140. Stop curando in perdita stabile 15120. Potenziale minimale 15250-60 con limite da superare a 15270 per aggancio : prima orizzontale 90° a 15290-95 con limite di volatilità a 15315, poi del massimo del 6 aprile a 15338-40, prolungamento del trade in area statico 120° a 15365-15380. Ulteriore input operativo a superamento di 15382-85: prima in fascia intermedia a offerta dallo statico 135° a 15420-25, poi sopra del limite 15430, sarà l’orizzontale 150°15460-70 a dover essere vinto per congruo movimento in statico 180° registrato sul massimo assoluto a 15529-39.

Short al mancato superamento della resistenza a 15240-15260. Stop curando a superamento stabile del limite 15270-75. Potenziale minimale area 15205-15198 con limite da tenere a 15195, altrimenti proseguire con il trade per sottostante 15185-78 Nuovo input operativo in perdita di 15175: prima in sottostante  15155-50, poi in perdita di quest’ultimo, appoggio in fascia 15140-30 e, al disotto di 15125, prolungare il trade in area 15100-15095. L’eventuale cedimento di 15090-15087, offrirà nuovo step operativo, in appoggio area intermedia a 15060-50 e al disotto di 15048-45, in appoggio area base square a 15030-20 con limite da tenere a 15005-15000 altrimenti proseguire con il trade in sottostante area intermedia a 14980-70 e al disotto di 14970-68 in appoggio all’orizzontale 330°a 14940-35.