Dax future che rimane indietro rispetto alle indicazioni dell’spf infatti, al momento del commento si trova ancora all’interno del range a 15330 dopo che nella sessione di ieri ha spinto per un attimo al difuori toccando massimo di rientro a 15368. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza a 15335-15355. Stop curando a superamento stabile del limite 15365-70. Potenziale minimale area 15285-15270 con limite da tenere a 15255-45 diversamente rimanere in posizione: prima in fascia 15230-15, poi in perdita di 15212, per sottostante 15202-15192 Nuova opportunità operativa al disotto di 15192: prima in fascia 15185-75 con limite da tenere a 15168-65, diversamente si potrà proseguire con la posizione short o aprirne di nuove con potenziale di movimento in base square a 15020-15. Nel caso, a tutela del gain si dovrà porre attenzione agli intermedi orizzontali 45°-30° rispettivamente collocati a 15135-130 e 15097-95. Mentre, l’eventuale cedimento di 15005-15000, permetterà di prolungare il trade per area intermedia a 14980-70 e, al disotto di 14970-68, in appoggio in orizzontale 330°a 14940-35.

Long in tenuta supporto 15320-15306. Stop curando in perdita stabile 15285. Potenziale minimale a 15350-15360 con limite da superare a 15362 per statici 135°-150° collocati rispettivamente a 15375-80 e 15410-15, poi sopra 14420, statico 180° a 15490-15495. Ulteriore spinta rialzista e opportunità long con i corsi stabili sopra 15505-10 e potenziale minimale all’interno degli orizzontali 225°-240°rispettivamente collocati a 15605-15610 e 15640-45 con interessamento dell’importante statico 270° a 15720-22 a superamento stabile del limite 15655-60.