Buona performance nella sessione di ieri per il FIb che in rispetto delle indicazioni operative proposte tiene nei momenti di pressione il supporto 23520-480 dal quale poi avvia il rimbalzo con ultimo nel serale a 23890. Pertanto, attesa d’apertura stabile, per l’odierna si consiglia operatività:

Short al mancato superamento di 23880-950. Stop curando a superamento stabile 24050, per eventuali riposizionamenti in fascia 24150-24190. Nel caso attivare stop curando a superamento stabile di 24280-90. Potenziale minimale area 23720-660 con limite a 23640-620, dal primo input operativo; dal secondo, area minimale 24030-980 con limite a 23940-920. In perdita di 23920-900 lasciare correre il trade in sottostante 23850-820 con limite da tenere a 23780, diversamente prolungare il gain: prima in fascia intermedia 23680-640 con limite a 23620-600 poi, al disotto 23580, in sottostante 23520-480 con limite da tenere a 23450-440, diversamente rimanere short : prima in fascia 23280-230, poi al disotto di 23190, in sottostante 23050-22980 con limite da tenere a 22950, diversamente rimanere in posizione per base square a 22820-800.

Long in tenuta del supporto   23820-23780. Stop curando in perdita stabile di 23680, per eventuali riposizionamenti in sottostante 23580-23530. Nel caso attivare curando stop in perdita stabile di 23480-50. Potenziale minimale dal primo input operativo area 23920-23980 con limite a 24025-24040; dal secondo input potenziale, minimale area 23680-23740 con limite a 23780-820. Proseguire con il trade a superamento di 23840 per successiva 23890-950 con limite a 23990-24060. Prolungare il trade a superamento di 24090: prima in successiva 23120-150, poi a superamento di 24170, rimanere in posizione per area successiva 24230-24290 e, sopra di 24300, in statici 315°-330° rispettivamente collocati a 24340-360 e 24420-440, con estensione up a superamento di 24460, in apice square a 24580-90.