Nulla di nuovo sotto il sole neppure nella seduta di venerdì per cui il Fib rimane saldamente in range così nell’odierna dovrà contenere i momenti di lettera in sottostante 20680-640, per evitare in cedimento del limite 20620 sequenza ribassista: prima in fascia 20520-480 poi, in perdita del limite 20460, in appoggio area intermedia 20420-390 e, in perdita del limite 20380, in statico 90° a 20340-290. L’eventuale perdita del limite

This content is for members only.