Lo strappo rialzista di ieri porta il Wti a toccare i 114.75 dollari barile prima di avviare consolidamento con ultimo al momento del commento a 114.09. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza 114.40-114.70 Stop curando in superamento stabile di 115.05-18, per eventuali riposizionamenti in successiva 116.40-116.80. Nel caso attivare stop curando a superamento di 117-117.12 Potenziale minimale dal primo input operativo 110.70-50 ma in perdita del 110.47-40, rimanere short per area 110.20-109.97 e, in perdita di 110.95, potenziale down: prima in fascia 108.90-70, poi in perdita di 108.60, sprofondamento a 107.90-80 e in accelerazione down in perdita di 107.70 in sottostante 107.35-15 con limite 106.40-30. Diversamente dal secondo step operativo, potenziale minimale area 114.30-114. Proseguire in perdita di 113.95-90 per eventuali sottostanti sopra citati target.

Long su tenuta del supporto 113.95-113.75. Stop curando in perdita stabile di 113.10-05. Potenziale minimale 114.60-75. D’obbligo il superamento stabile di 114.80-90 prima e, in secondo tempo 115.20, il cui successo porterà nuovo step operativo e potenziale di movimento prima in fascia a 115.90-68, ma sopra 115.70, potenziale di rialzo in statico 180° a 117.30-35. esteso sopra 117.40-60 a 118-118.20.