Il fallito superamento della resistenza operativa proposta in fascia 47-47.12 ha dato modo di seguire short a target consigliato a 45.70-65 dal quale poi il Wti ha rimbalzato portando i corsi in pull back nuovamente a cavallo dei 47 dollari barile prima di ripiegare e, presentarsi al momento del commento in rientro di circa lo 0.6% a 46.73. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza 46.85-47.05 con limite a 47.15-23. Stop curando in superamento stabile di 47.35. Potenziale miniale 46.60-55. Proseguire con il trade in perdita di 46.55 per sottostante 46.40-46.35 con limite da tenere a 46.25–20 altrimenti proseguire con il trade: prima in fascia 46.03-45.97 poi in perdita di 45.92 in sottostanti 45.75-68 e, in perdita di 45.67-65 in sottostante fascia 45.50-40. Ulteriore opportunità di trading Proseguire al disotto di 45.30-20 per area 45.05-43.95 e, in perdita di 44.92-90, per sottostante 44.70-60 con limite da tenere a 44.55, altrimenti saranno riviste: area 44.27-17 e, in perdita di 44.05-43.95, sottostante 43.75-68, con limite in fascia 43.50-40.-40.

Long su tenuta del supporto 46.60-46.55. Stop curando in perdita stabile di 46.50-45. Potenziale minimale area 46.95-47.15 con limite 47.25-30 .In questo contesto grafico sarà d’obbligo per il Wti proseguire sopra 47.35 per evitare rientri immediati, proponendo i successivi steps in fascia 47.50-55 e, a superamento di 47.58-60, proseguire con il trade per successivo 47.70-75 con aggancio allo statico 270° a 47.88-90 e, statico 315° a 48.15-19, a superamento di 47.92. L’uscita a rialzo del Wti a 48.20 porterà ulteriore opportunità di trading con step in apice square a 48.45-50.