Seduta all’interno dei livelli operativi proposti quella di ieri per il Wti delineando così un laterale con ultimo segnato al momento del commento a 32.15 in rialzo di circa lo 0.6% pertanto nell’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza

This content is for members only.
 32.45-32.60. Stop curando in superamento stabile di 32.70-72. Potenziale miniale area 31.70-60. Proseguire con il trade al disotto di 31.55 per fascia critica 31.15-31.05,mentre in perdita del limite 31 sarà attivo potenziale figura di doppio massimo collocato in fascia 29.50-48. Prolungamento down in perdita del limite 29.45, per sottostanti: 29.16-29.05 e, al disotto stabile di 29.02: prima in fascia intermedia 28.76-66 poi, al disotto di quest’ultimo, pull back in base square a 28.24-22. Ulteriore affondo in direzione statico 180° del quadrante sottostante a 25.76-68 sarà possibile con i corsi in sequenza down: prima in perdita area statici 315°-300° a 27.60-36 poi, al disotto del limite 27.23, sarà decisiva la tenuta dell’area statici 240°-225° a 26.52-32,altrimenti sarà a target sullo statico 180°.

Long su tenuta del supporto 31.70-55. Stop curando in perdita stabile di 31.37 Potenziale minimale area statico 270° a 31.93-31.08. Mentre a superamento del limite 32.15 Wti in accelerazione sequenziale: prima in statico 300° a 32.35-45 con limite a 32.53-55 poi, sopra dello statico 315° a 32.62-65, allungo in statico 330° a 32.80-85 e, sopra del limite 32.98, aggancio apice del quadrante a 33.22-24. D’obbligo in questo scenario per il Wti proseguire con il movimento di recupero per evitare prese di profitto immediate e, al contempo,a superamento del limite 33.40, di proporre area statici 30°-45° del nuovo quadrante a 33.66-89 con interessamento orizzontale 90° a 34.45-50 con i corsi stabili sopra dello statico 60° a 34.08-10.

This content is for members only.