Seduta quella di ieri all’insegna dei livelli operativi per l’spf che, in fallito allungo sopra della resistenza proposta in fascia 2938-42, avvia movimento di rientro con i corsi nel prosieguo del durante a target consigliato a 2918-15 prima di avviare il rimbalzo che al momento del commento in Globex lo vede negoziare nella forchetta 2928-26.

Pertanto in questo contesto per l’spf sarà necessario nei momenti di lettera rimanere ancorato al sottostante intermedio a 2925-23 per evitare di proseguire in appoggio allo statico 90° a 2920 con limite minimo segnato ieri a 2916-15 il cui cedimento permetterà ritracciamenti sequenziali: prima in appoggio area statico 45°a 2910-08 poi, in perdita di 2905-03, pull back in basamento square a 2896-95. Ulteriore affondo verso obiettivo figura sarà possibile disegnarlo per l’spf con i corsi stabili in violazione del limite 2892, proponendo appoggio dei corsi all’interno dell’area statici 330°-315° collocata 2887-2883. In questo scenario grafico, decisivo, per evitare di proseguire nella correzione in sequenza, la tenuta dello statico 300° a 2880-79, altrimenti sarà proposto:

This content is for members only.