Seduta di ieri senza novità con i corsi in stretto range all’interno dei livelli operativi proposti. Nulla di nuovo nemmeno nella sessione notturna con ultimo al momento del commento a 15525, per cui per l’odierna si consiglia operatività:

short al mancato superamento della resistenza a 15555-15575. Stop curando a superamento stabile del limite 15595-15610. Potenziale minimale area 15515-15495 con limite da tenere a15490-80, altrimenti proseguire con il trade: prima in intermedia a 15470-55 poi al disotto di 15446-45, accelerazione down in statico 150° a 15430-15. Nuovo input operativo in perdita di 15410-15405. Potenziale minimale statico 315° a 15365-50 con limite da tenere 15345-35, altrimenti prolungare il trade in fascia intermedia a 15307-15298 ma di movimento atteso statico 90° a 15260-55. Rimanere short in perdita del limite 15240: prima in fascia 15230-220, poi al disotto di 15215-208, in statico 60° a 15175-70.

Long in tenuta supporto 15505-15490. Stop curando in perdita stabile 15470-15465. Potenziale minimale a 15545-65 con limite a 15575-15585. Prolungare il trade a superamento di15585-90 in aggancio statico 240° collocato a15625-30 e, a superamento stabile di 15630-35, rimanere in posizione per area statico 270° a 15680-15700 e, in riconquista stabile del limite 15712, prolungare il trade in successiva 15735-45 con limite a 15755-65. Ulteriore step operativo sopra 15767-70 in statico 300° a 15775-80 con limite da superare stabile a 15800, il cui successo attiverà l’obiettivo di movimento in apice square a 15930-40. Nel caso, porre attenzione agli intermedi target d’oscillazione evidenziati dagli orizzontali 315°-330 collocati in fascia 15825-15860.