Sessione di ieri per l’spf altalenante in rispetto delle indicazioni operative proposte trovando i due estremi resistenza supporto respettivamente a 4405 e 4380. Nulla di nuovo pure nella sessione notturna in cui l’spf delinea oscillazione tra il massimo 4394 e il minimo 4380 con ultimo al momento del commento a 4387. Pertanto per l’odierna si consiglia operatività:

long su tenuta del supporto 4383-4378. Stop curando in perdita stabile di 4374-73, per eventuali riposizionamenti in sottostante 4364-4360. Nel caso stop curando in perdita stabile di 4358-56. Potenziale minimale dal primo in area 4396-4399 con limite da superare a 4403-4405, per prolungare il trade in apice square a 4408-4410 e limite a 4413-16. Nuovo importante input operativo a superamento stabile di 4417-18: prima all’interno degli orizzontali square 45°-60°del quadrante successivo compresi nella fascia 4422-26, poi sopra del limite 4427-28, aggancio in successivo 90° a 4433-35 ma potenziale minimale in statico 120° a 4441-42. Infatti, l’spf in questo contesto grafico nuovo spunto rialzista in superamento di 4442: prima in statico 135° a 4447-48, esteso al successivo 150° a 4451-52, sopra del quale, target di movimento congruo in statico 180° a 4458-60. Diversamente, dal secondo input operativo, area minimale 4375-4380 con limite da superare a 4383 per successivi 4388-92 e 4396-99 ed eventuali sopra citati target

Short al mancato superamento della resistenza a 4391-4396. Stop curando a superamento stabile di 4405, per eventuali riposizionamenti in successiva 4415-4422. Nel caso stop curando a superamento stabile di 4426-28. Potenziale minimale dal primo input operativo 4383-78 con limite da tenere a 4375, diversamente lasciare correre il trade in sottostante 4371-69. Prolungare il trade o aprire nuove posizioni short in perdita di 4369: prima in appoggio allo statico 210°, a 4364-62, poi in perdita di 4362-61, pull back in statico 180° a 4356-54 con limite da tenere a 4353-52, altrimenti prolungare il trade in fascia 4348-4346. L’eventuale passaggio dei corsi al disotto di 4345, porterà nuovo input operativo: prima in statico 120° a 4340-39, poi in perdita di 4338, in sottostante orizzontale 90° a 4333-4330. Determinante per evitare accelerazioni down e offrire prolungamento trade, la tenuta del limite 4228-27, diversamente sequenza down: prima in sottostante 4322-20, poi al disotto del limite 4319-18 l’spf riproporrà statico 30° a 4314-13, seguito al disotto di 4312-11, in base square a 4306-05 con limite a 4303. Di contro, dal secondo input operativo, area minimale 4408-4405 con limite a 4403-4401. Proseguire con il trade in perdita di 4400-4399 per sottostante 4395-92 con limite da tenere a 4390-89, altrimenti lasciare correre il gain in sottostante 4385-4380 e limite a 4378-75. Il rientro al disotto di 4374 porterà a rivedere area 4370-4364 con limite da tenere a 4362-61, altrimenti proseguire con il trade per i sottostati target sopra citati.