Apertura in gap up per il Fib nella seduta di ieri che però risente nell’immediato della resistenza operativa proposta in fascia 20420-460 per cui avvia il rientro dei corsi che nel prosieguo del durante si porta a target proposto in fascia 21180-120 prima di accennare timido recupero con ultimo di sessione a 21180-85. Pertanto stamane il Fib dovrà dare continuazione al momento di recupero portandosi stabilmente sopra dello statico 240° a 21210-230 per evitare di subire pronti realizzi e, al contempo, a superamento del limite 21270-90, di allungare in area statico 270° a 21350-80. Rafforzamento ulteriore sarà certificato dal Fib a superamento sequenziale: prima delle ostica area di resistenza a 21430-460 poi, della successiva offerta dallo statico 300° a 21520-550. Infatti, il successo stabile di quest’ultimo produrrà accelerazione

This content is for members only.